Home > recensione album > Male Bonding – Endless Now

Male Bonding – Endless Now

Autore: Male Bonding

Titolo: Endless Now

Genere: indie-rock, alt-rock, pop punk

2011

Tout court: mega-delusione.

non che il precedente (Nothing Hurts, di un anno fa) mi avesse fatto gridare al miracolo, però confesso che si era insinuato come un serpente tra i miei ascolti e ne era diventato, se non protagonista, almeno antagonista. (antagonista perché- sarà per una mia personale distorsione- ma non riesco a considerare il genere indie\alt più di un guilty pleasure, e quindi lo relego in serie B). l’esordio era congegnato matematicamente per intrappolare la mente dell’ascoltatore medio-raffinato: combinava furia garage, litanie song-oriented, pedalate noise, molleggi pop (qualcosa tipo Bad Religion, Sonic Youth e una qualunque band indie frullati insieme) e ti ritrovavi con la melodia grezza in testa senza nemmeno accorgertene. invece qui si tratta proprio di una prova incolore. insipido, potrebbe essere la miglior definizione. si sono adagiati sui ributtanti motivetti pop-punk coi coretti e tutto il resto, abbandonando decisamente il lo-fi per un non meglio specificato anonimato indie-rock (in pratica, perdendosi nel mare magnum del rock alternativo), e io ci sono rimasto molto, molto male.

reperibile su mediafire, of course.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: