Home > recensione album > Four Tet – Dialogue

Four Tet – Dialogue

Autore: Four Tet

Titolo: Dialogue

Genere: acid jazz, folktronica, ambient, idm

1999

Tout court: capolavoro assoluto.

 

andava decisamente rispolverata questa superbomba che è il disco d’esordio sotto il monicker Four Tet del genio artistico (e mio personale idolo della scena attuale) che va sotto il nome di Kieran Hebden, qui ancora un ragazzino ma si evince subito quanto avesse le idee chiare. chiarissime, oserei quasi. si mescola l’elettronica col jazz come se fossero cacio e maccheroni tirando fuori dei picchi incredibili di qualità da far venire i brividi. Hebden fa il miracolo, rielaborando intuizioni passate di altri (gente come Amon Tobin e Aphex Twin, proprio due nomi a caso), facendole avvicinare, amalgamare e infine fiorire in tutto il loro splendore. assieme a There is Love in You, secondo me, il suo migliore, ma vabbé che ogni sua uscita fa storia a sé e alla fine le classifichine non significano proprio una sega, dato che le cose sue le amo tutte.

non è che lo consiglio: obbligo all’ascolto di questa perla. (badongo, megaupload: fate voi).

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: