Home > recensione album > Gli Ebrei – 2010

Gli Ebrei – 2010

Autore: Gli Ebrei

Titolo: 2010

Genere: post-punk, lo-fi, indie

2011

Tout court: esplosivissimi.

e poi ti arrivano questi Ebrei pesaresi e iniziano a far casino, con le loro chitarre cantilenanti, la voce che ti perfora tutti i timpani possibili- dodici brevi stoccate dritte in quell’area vuota tra cuore e cervello: brevi inni che si consumano al di sotto dei due minuti e che riassumono, re-inventano, velocizzano e fanno a pezzi tutti i mejo pezzi di andergraund italico degli ultimi quindici anni. ragazzi, se state leggendo: non lasciatevli scappare, ché se stanno diventando un caso nazionale un motivo c’è. a me son piaciuti subito, e tanto, e ho pensato che si meritano tanti fragorosi applausi e una carrellata di cinque alti a più non posso. in più mi hanno ricordato gli indimenticabili (e loro connazionali, se non erro) Altro, che seppellitevi in un fosso se non l’avete mai sentiti. attitudine fieramente punk e violentemente lo-fi: è proprio la spontaneità (il qui presente è stato registrato in presa diretta) che li fa vincere. e poi oh, c’hanno pure dei testi che fanno gridare al miracolo: parafrasandoli, “un flusso di coscienza purificatore”. ci voleva, ci voleva proprio.

maispeis dove c’è il linc per il frì daunlò.
l’etichetta ufficiale.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: