Home > recensione album > Four Tet – Locked\Pyramid

Four Tet – Locked\Pyramid

Autore: Four Tet
Titolo: Locked\Pyramid 12’’
Genere: folktronica, acid jazz, experimental
2011
Tout court: dieci e lode e cinque alto!

Kieran Hebden è uno a cui si vuole un gran bene da queste parti. secondo l’umile opinione del sottoscritto è uno dei talenti più puri e trasparenti partoriti dal primo decenno di questo XXI° secolo. e non accetto se o ma. andatevi a risentire uno qualunque dei suoi lavori, non ultimo il suo pezzo forte, cioè il recente There Is Love in You, e poi ne riparliamo. questo è un lavoretto (16\17 minuti circa) uscito un po’ in sordina sul finire dell’anno appena passato- due tracce appena ma elaboratissime, come al solito. Kieran (ormai ci si chiama per nome, noialtri) è uno che si prende il suo tempo, costruisce trame prima semplici poi sempre più fitte, poi butta lì quella carta che ti scombina tutto il gioco e che ti manda in visibilio. qui, fa esattamente così. cazzo fate ancora qui?? correte ad ascoltare!

su mediafire.
“Locked” su soundcloud.

simpatico video ispirato da Hebden e da Dalì.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: