Home > recensione album > Alcest – Les Voyages de l’Ame

Alcest – Les Voyages de l’Ame

Autore: Alcest
Titolo: Les Voyages de l’âme
Genere: shoegaze, black metal, post-rock, atmospheric black metal
2012
Tout court: bella cacata.

 

io Neige lo amavo. con Souvenirs d’un Autre Monde mi aveva letteralmente conquistato e, ancor oggi, se sento quello poche strofe e quella voce da un altro mondo, ci scappa serenamente la lacrimuccia (ché sono pure un gran sentimentale). ma poi era uscita quella mezza trombata di Écailles de Lune (“scaglie di luna”, ndr: ci ha un gran talento per i titoli, questo l’ammetto) e la nostra storia ha incominciato a traballare, visto che sembrava non volersi impegnare e continuare con quei quattro movimenti che alla lunga è sempre la stessa pappa. ma con il qui presente c’è stata la definitiva rottura. ora, tra le lacrime, mi rendo conto che le cose son due: a) o son cambiato così tanto io che la sua musica non mi prende più il cuore; oppure b) s’è rincoglionito lui che non sa più come rinnovare la formula un tempo vincente. io- più bestia che uomo- propendo spudoratamente per la seconda, ma lo dico col cuore in frantumi: gli volevo veramente bene a Neige, e lui mi ha deluso così, mah…

se proprio volete arrischiarvi è su mediafire.

sito ufficiale

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: