Home > recensione album > Jean Louis – s\t

Jean Louis – s\t

Autore: Jean Louis

Titolo: Jean Louis

Genere: free jazz, jazzcore, rio, avant-prog

2008

Tout court: genialata.

 

 

che poi non mi si venga a dire che su Giorni di boria si pubblicizza solo la musica caciarona (leggi ‘screamo’ e affini) oppure musica fichetta da giovanotti indie (leggi ‘future garage’ et similia) perché qui si fa della diversità un vanto. e dovete sapere che il primo amore musicale di chi scrive fu quel genere che viene volgarmente definito rio ( a.k.a. rock in opposition), che è un genere talmente pazzo, anarcoide e fuso che non si sa bene come descriverlo. col tempo, vuoi anche per via del calo quantitavo dei praticanti del genere e qualitativo delle opere tout court, la cosa s’è un po’ affievolita. ma, a ravanare per benino nei posti giusti, si trova ancora roba buona. questo trio italo-franco-belga è tra le cose più belle che mi sia capitato di ascoltare ultimamente, perché se ne fottono: di etichetta, classifiche, ascoltatori e quant’altro. loro fanno la loro musica, e ciccia. se bazzicate i lidi avant-prog, dategli un ascolto: se lo meritano.

bandcamp

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: